Pubblicita'
www.cellularitalia.com
      www.cellularitalia.com  Segui CellularItalia su Twitter Segui CellularItalia su Facebook 


Vodafone: altro aumento canone 'Rete fissa Vodafone'
Dal 10 luglio 2018

  • Vodafone: altro aumento canone 'Rete fissa Vodafone'
    1 agosto 2018 - Vodafone Italia informa che, a partire dalla prima fattura emessa dopo il 10 novembre 2018, le offerte di rete fissa aumenteranno di 2,50 €uro al mese, consentendo di continuare a investire sulla rete per offrire ai nostri clienti sempre la massima qualità dei nostri servizi. Si tratta del secondo aumento dell'anno dopo quello di 3 €uro/mese in vigore dal 10 luglio 2018.
    - Tutti i clienti interessati riceveranno una comunicazione in fattura e potranno recedere dal contratto o passare ad altro operatore senza penali né costi di disattivazione fino al giorno prima della variazione contrattuale, ossia fino al giorno precedente all’emissione della fattura successiva, specificando come causale del recesso "modifica delle condizioni contrattuali".
    - Il diritto di recesso può essere esercitato gratuitamente su variazioni.vodafone.it , inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO), scrivendo via PEC all’indirizzo disdette@vodafone.pec.it, chiamando il Servizio Clienti al 190 o compilando l’apposito modulo nei negozi Vodafone, esplicitando la causale sopraindicata.
    Pubblicità

    - I clienti che decidono di recedere e hanno un’offerta che include smartphone, tablet, Mobile Wi-Fi, Vodafone TV o prevede un contributo di attivazione a rate continueranno a pagare le eventuali rate residue addebitate con la stessa cadenza e con lo stesso metodo di pagamento che hanno scelto.
    In caso di recesso, per non perdere il numero, dovranno anche passare contestualmente ad altro operatore senza costi di disattivazione.

  • Codice delle comunicazioni elettroniche
    Art. 70 (contratti), comma 4
    - Gli abbonati hanno il diritto di recedere dal contratto, senza penali, all'atto della notifica di proposte di modifiche delle condizioni contrattuali. Gli abbonati sono informati con adeguato preavviso, non inferiore a un mese, di tali eventuali modifiche e sono informati nel contempo del loro diritto di recedere dal contratto, senza penali, qualora non accettino le nuove condizioni.



Home








Pubblicità








Copyright © 1999-2018 CellularItalia - Tutti i diritti riservati