Pubblicita'
www.cellularitalia.com
      www.cellularitalia.com  Segui CellularItalia su Twitter Segui CellularItalia su Facebook 


Wind: aumento costo invio fattura in formato cartaceo
Dal 20 settembre 2018

  • Wind: aumento costo invio fattura in formato cartaceo
    14 agosto 2018 - Wind informa che a partire dal 20 settembre 2018, a seguito del mutato posizionamento dell’offerta ed in linea con la strategia di Wind di digitalizzazione e di sostenibilità dell’ambiente, per incentivare l’utilizzo del servizio gratuito di ricezione della Fattura in formato elettronico, il contributo per l’invio della fattura in formato cartaceo, comprensivo delle spese di spedizione, sarà di 2 €uro ad invio.

    - Le ricordiamo che, se non l’avesse già attivato, Wind mette a disposizione del Cliente il servizio e-conto by mail, per ricevere in modo puntuale e gratuito, la fattura in formato elettronico direttamente nella sua casella e-mail. Grazie al servizio gratuito di e-conto by mail, potrà visualizzare e scaricare la fattura anche da smartphone o tablet eliminando l’inutile accumulo di carta contribuendo attivamente alla salvaguardia dell’ambiente.
    Diritto di recesso
    - Come previsto dall’art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, qualora non accettasse tale variazione, potrà esercitare il diritto di recesso dal contratto dai servizi WIND o passare ad altro operatore senza penali né costi di disattivazione entro il 4 ottobre 2018, inviando una comunicazione avente come causale di recesso: “modifica delle condizioni contrattuali” attraverso uno dei seguenti canali:
    Pubblicità

    1) lettera raccomandata A/R al seguente indirizzo: WIND Tre SpA. – Servizio Disdette – Casella Postale 14155 - Ufficio Postale Milano 65 - 20152 Milano,
    2) PEC all’indirizzo servizioclienti155@pec.windtre.it,
    3) punto vendita Wind di proprietà,
    4) chiamata al 155 per acquisire la sua richiesta ed accertando la sua identità, inviando una richiesta da Area Clienti Wind dalla sezione Assistenza Guidata.
    - In caso di passaggio ad altro operatore con mantenimento del numero, oltre ad inviare la comunicazione di recesso, è necessario effettuare la richiesta di passaggio direttamente all’altro operatore entro lo stesso termine del 4 ottobre 2018.
    - Qualora decidesse di recedere e alla linea interessata dalla presente proposta di modifica fosse associato un contratto per l'acquisto rateizzato di un prodotto in corso di vigenza (es. telefono, Tablet, etc.), nella suddetta comunicazione e prima di recedere dal contratto o di passare ad altro operatore potrà decidere se pagare le rate residue anche in un'unica soluzione, indicando tale scelta nella comunicazione inviata.
    - Per ulteriori informazioni, può contattare il servizio clienti al 155

  • Codice delle comunicazioni elettroniche
    Art. 70 (contratti), comma 4
    - Gli abbonati hanno il diritto di recedere dal contratto, senza penali, all'atto della notifica di proposte di modifiche delle condizioni contrattuali. Gli abbonati sono informati con adeguato preavviso, non inferiore a un mese, di tali eventuali modifiche e sono informati nel contempo del loro diritto di recedere dal contratto, senza penali, qualora non accettino le nuove condizioni.



Home









Pubblicità








Copyright © 1999-2018 CellularItalia - Tutti i diritti riservati