Pubblicita'
www.cellularitalia.com
      www.cellularitalia.com  Segui CellularItalia su Twitter Segui CellularItalia su Facebook 


Notizie

News

Stampa

Gestori

Rete fissa

Rete mobile

Tariffe

Rete fissa

Rete mobile

Cellulari

Listino Cellulari

Trova Prezzi

Produttori

Varie

Forum

Confronti

Info generali

Link telefonia






Ericsson T65
di Antonio
[23.08.2002]


Mi accingo nuovamente a parlare di Ericsson, terminali a cui sono particolarmente 'legato' per un insieme di motivi, primi tra tutti la qualità e robustezza degli apparati.
Passando dai 'vecchi' GH688 e GF788, dal T18s al T29s, mi appresto or ora a recensire nei migliori dei modi un terminale non proprio recentissimo, ossia il T65.
Devo dire che all'inizio non mi piacque molto, per la forma un pò troppo arrotondata e soprattutto per la mancanza del comodissimo (almeno a mio avviso) flip, tuttavia, dopo averlo provato e tenuto in mano, ne ho potuto saggiare la consistenza e robustezza.
Veniamo dunque alla prova, molto più 'su strada' che tecnica, nella speranza di poter fornire le maggiori informazioni e soprattutto l'impressione d'uso che alla fine determina o meno il particolare grado del cellulare.

C
ONFEZIONE
Oserei dire nello standard Ericsson, sobria essenziale. Si trova il terminale, il caricabatterie leggermenre più piccolo dei precedenti modelli di Ericsson, il manuale e il certificato di garanzia, almeno nel mio modello marchiato già SonyEricsson nonostante il cellulare abbia il 'solo' marchio Ericsson.
Il presso di acquisto è variabile, dai 215 € ai 199 €, prezzo quest'ultimo che personalmente ho trovato il più basso tra i negozi da me visitati.
Nella promozione, era anche compreso il lettore MP3 sempre marchiato Ericsson.

MENU
Ancora una volta il 'classico' menu a tendida scorrevoli Ericsson, simile a quello del T39m e cmq iniziato per la prima volta con il gloriosissimo T28s, seguito a ruota dal fratello maggiore T29s. L'ampio display ne mette in risalto le caratteristiche e cmq risulta molto più comodo da scorrere e da leggere, con i caratteri ben proporzionati rispetto allo schermo e le funzioni relativamente 'veloci'. Come tradizione Ericsson, esiste la possibilità di scorrere e selezionare le voci del menu conoscendone direttamente il numero all'interno del menu stesso, cosa che semplifica almeno per me la navigazione.
Il mouse centrale è sensibile al punto giusto, trasmettendo una sensazione di solidità al tempo stesso e selezionando sempre il menu correttamente scelto. Nella tastiera, ci sono i tasti YES e NO in stile Ericsson, il tasto C per annullare la selezione appena fatta e il tasto blu del Mobile Internet che, una volta configurato, permette di accedere ad Internet con la pressione di un unico tasto.
I tasti numerici sono un pò piccoli, ben distanziati. Si premono con un pò di fatica specie per chi ha le mani un pò grosso ma trasmettono cmq una sensazione di solidità e robustezza al tempo stesso; peccato per la retroilluminazione che in assenza di sufficiente luce, ne preclude un pò la loro digitazione, a causa delle lettere impresse sui tasti molto piccole e quindi di scarsa visibilità.
Ma cmq ci si fa l'abitudine.
I menu non hanno cambiato di molto la 'filosofia' Ericsson, quindi si va dalla Rubrica ai Messaggi, passando poi per ulteriori sottomenu a cascata che mostrano le varie opzioni. Devo fare un appunto per quanto riguarda la rubrica. Preciso che è una opinione personale, e per tale motivo opinabile. La rubrica viene memorizzata SEMPRE nella memoria del telefono, e non a caso la prima volta che si tenta di scorrere i nominativi presenti, il telefono chiede se si voglia effettuare la copia dalla SIM al telefono. Ora, esiste la possibilità di accedere ai nominativi presenti nella carta SIM e quindi effettuare le chiamate, ma sino a quando non la si copierà completamente nella memoria del telefono, non si avrà l'associazione tra nome e numero sia per le chiamate in entrata e uscita, sia per i messaggi.
Purtroppo, questo metodo a mio avviso è molto scomodo perchè se è vero che nella rubrica del telefono ci possono stare più nominativi, oguno anche con l'inserimento di informazioni personali quando il numero dell'ufficio, il fax, l'email o altro, è altrettanto vero che una volta che si cambia la sim i 'nuovi' nominativi inseriti NON li ritroveremo nella SIM, a patto di non fare ogni volta una copia telefono - SIM. Operazione che non costa nulla, se non che la 'vecchia' rubrica della SIM viene sostituita da quella nuova del telefono, e se in un nominativo avremo più numeri di telefono, o altre informazioni come appunto il nome, cognome, fax o email, quest'ultile le 'perderemo' nella SIM ma soprattutto avremo tanti nome uguali nella SIM quanti sono i numeri associati a quel nominativo nel telefono.
Spero di essermi spiegato. Tale sistema è il medesimo anche nel T39m.
Può succedere, che non si faccia la copia tra telefono e sim e quindi quando magari per qualche motivo si resetta il cellulare si perdono tutti i nominativi, o ancora quando cambiamo sim, c'è il rischio che queste informazioni vengano perdute.
Francamenente non capisco perchè Ericsson abbia adottato questo sistema, a mio avviso, come ribadisco, opinabile e cmq non di sicuro effetto e pratico.
Basta solamente stare attenti a quando si mettono appunto le mani in rubrica, sia essa SIM o telefono.
Simpatica invece la ricezione di un SMS che sin da subito, sullo display, non presente più la 'solita' dicitura 'Nuovo messaggio leggere ora', bensi aggiunge anche il nome del mittente, se codificato nella rubrica del telefono, e non della sim. Si sa subito da chi arriva il msg.
Esiste anche la possibilità di associare ad ogni nominativo un'immagine, o tra quelle presenti nel cellulare oppure scaricabili da Internet via WAP o GPRS; o ancora di associare una melodia particolare insieme o meno ad un disegno, per sapere subito chi ci sta chiamando.
Il cellulare è WAP e GPRS, supporta gli EMS ma NON i MMS, quindi si ha la 'sola' possibilità di spedire disegni o melodie, non certamente fotografie o altri contenuti multimediali come invece si fa con il 7650 della Nokia, o con i nuovi cellulari MMS. Staremo a vedere i nuovi prodotti SonyEricsson come il T300, presentati in Asia in occasione della fiera, o ancora quel 'mitico' P800 che dovrebbe dare del filo da torcere al già in commercio Nokia 7650 appunto. Questione di gusti e di estetica oserei dire. Non mi dilungo ulteriormente sul menu, in quanto oltre ad essere molto simile se non uguale per certi versi al T39m, nelle prove del T65 pubblicate prima di me si ha una panoramica più dettagliate e più esaustiva.
Non voglio essere ripetitivo.

AUDIO
Passiamo alla parte audio, che poi insieme alla ricezione, in un cellulare, fa la differenza. Non ho nulla do dire, se non che è pulitissimo e chiaro, non si avvertono i 'classici' rumori di fondo o di eco strani, alias Motorola, e la conversazione avviene sempre nei massimi livelli, anche in presenza di una sola tacca di segnale. Devo dire che l'audio, in condizioni di assoluto silenzio o cmq di ambieni non molto rumorosi, è talmente pulito da non aver nulla da invidiare alle comunicazioni di rete fissa. Il mio interlocutore ha sempre sentito perfettamente la mia voce, senza mai avvertire cadute di segnale o interruzioni nella comunicazione, ugualmente anche con l'auricolare originale il risultato è sempre stato il medesimo. Ho provato il cellulare con la sim Wind, e almeno nella mia zona, in Toscana, il segnale che non è dei migliori, si aggira intorno alle 2/3 tacche su 5 a seconda del luogo in cui mi sposto, è sempre stato chiaro.
Con VO la situazione cambia un pò in quanto sempre nella mia zona il segnale è debolissimo, molto spesso appare la scritta Solo Emergenza, tuttavia quando aggancia la linea, non la molla più e anche in condizioni precarie, la comunicazione riesce ad essere effettuata.
L'aggancio alla rete è molto veloce, il segnale rimane sempre attivo sino a quando c'è campo, e nel caso lo si perdesse causa lo spostamento in zone 'morte', una volta usciti viene riagganciato molto velocemente. Non posso che essere pienamente soddisfatto di tale caratteristica, marchio ormai classico a cui Ericsson ci ha da sempre abituati.

RICEZIONE
Confermo quanto appena espresso, nonostante l'antenna integrata la ricezione è ottima. La conversazione avviene anche in condizioni 'estreme' (con qualche piccola difficoltà), tuttavia la ricezione del segnale è forte e pulita. Non ci sono gli effetti di suono metallico anche con una tacca di segnale, e cmq l'interlocutore, a parte qualche caso di cattivo segnale, non avverte problemi o cmq non deve ripetere ciò che dice.
Non vorrei dire, ma a parità di T39m con T65, credo che quest'ultimo sia leggermente superiore, nonostante appunto l'antenna integrata.

IMPRESSIONI D'USO
Tenterò di essere obiettivo, per quanto difficile, e cmq di trasmettere quelle che sono le mie impressioni dopo circa un paio di mesi che utilizzo questo apparato. Oltre al T65, abbiamo un T29s e un T39m quest'ultimo di mia moglie. I paragoni sono d'obbligo. Con il T39m il T65 almeno a livello di aggancio alla rete va nettamente meglio, affiancati i due cellulari con il medesimo operatore, il T65 aggancia la linea molto prima del T39 e la perde dopo, il T29s si difende bene, ma con la Wind come ho accennato prima è un discorso a parte, in quanto Wind almeno rispetto a VO va nella mia zona molto meglio.
I menu sono molti simili, quindi chi viene da un T29s o da un più nuovo T39m non avrà difficoltà a capire le varie funzioni e ritrovare le voci che sono rimaste quasi invariete, anche a livello cronologico nel menu.
L'audio è molto forte, e con il livello del volume impostato al massimo, 8 valori, si fatica a tenere il terminale appoggiato all'orecchio in quanto la voce risulta molto forte e mai distorta, anche in ambienti rumorosi. Le suonerie sono le classiche Ericsson, e anche per queste il volume è molto alto, su un massimo di 6 livelli già a 3 la suoneria si sente bene anche nella borsa o nel marsupio.
Il GPRS va bene, una volta configurato non ci sono grossi problemi, in zone dove è possibile sfruttare il servizio, la navigazione è veloce e la linea viene mantenuta, non vi sono perdite o cadute di linea, nonostante lo spostamento dell'apparato.
Tra l'altro, segnalo che sul sito SonyEricsson esiste il configuratore WAP ed EMail, comodissimo e soprattutto funzionante che imposta automaticamente le connessioni WAP e GPRS per il cellulare a seconda dell'operatore.
Esiste anche la possibilità di leggere e spedire email, ma il configuratore è poco chiaro e soprattutto bisogna farsi dare delucidazioni dal relativo customer care dell'operatore.
La lettura è relativamente veloce, semprte tramite GPRS; ma non la trovo molto comoda come funzione in quanto in uno schermo relativamente grande, è un pò difficile riuscire a leggere bene una email con tutte le informazioni disponibili, specie se l'email in questione è lunga o contiene link o altro. Cmq è una funzione interessante, al limite da una idea di chi ci ha scritto.
Non ho ancora provato il lettore MP3, aggiornerò la prova successivamente.
La batteria, ancorata direttamente al cellulare, consente di stare in stand by circa una settimana con un uso 'tranquillo', quindi qualche chiamata, una rapida connessione al GPRS e vari SMS, spegnendolo la notte. E' una ioni di Litio a 1100 mA, e una volta caricata ottimamente per circa 3/4 volte, ciclo di carica e scarica, alle volte raggiunge anche i 10 giorni in stand by. Un pò come i Nokia, o no ? Interessante e un pò fuori dal normale l'alloggiamento della SIM, che se da una parte non obbliga a sganciare ogni volta la batteria, cosa impossibile tra l'altro visto che la stessa è avvitata direttamente al corpo del telefono, dall'altro non è proprio agevole, specie per chi cmabia spesso sim. CMq, se si utilizza il cellulare con una sim, e al limite si appoggia un altro terminale, non vi sono grossi problemi.

CONCLUSIONI
Non posso che ritenermi soddisfatto, sia del telefono che del prezzo cui l'ho pagato. Ricordo la prima volta che lo vidi in un negozio al prezzo di circa 650.000 (335 €), e ora, con meno di 200 € mi porto a casa un apparecchio molto valido, dalle ottime caratteristiche e funzioni, e in più anche il lettore MP3. Devo dire che mi è andata bene.
Lo consiglio a chi vuole un cellulare sobrio, essenziale, ma soprattutto funzionale, che non lo lasci mai a corto di parole e che soprattutto riceva e trasmetta bene come ogni cellullare dovrebbe fare. La filosofia Ericsson ancora questa volta non cambia e non smentisce, prediligendo la qualità e le funzioni ad una estetica che tutto sommato, non è da condannare.
A disposizione per chiarimenti.

Antonio
NeoT18s@Yahoo.It


- Forum dedicato a Sony Ericsson
- Pagina Ericsson


Invia a CellularItalia la prova del tuo cellulare!!

Se stai utilizzando un cellulare nuovo e vuoi far conoscere
le tue prime impressioni d'uso, puoi inviare la tua prova
all'indirizzo email del sito
info@cellularitalia.com

Grazie per la collaborazione!!



Indietro
Home











Copyright © 1999-2022 CellularItalia - Tutti i diritti riservati