Pubblicita'
www.cellularitalia.com
      www.cellularitalia.com  Segui CellularItalia su Twitter Segui CellularItalia su Facebook 


Notizie

News

Stampa

Gestori

Rete fissa

Rete mobile

Tariffe

Rete fissa

Rete mobile

Cellulari

Listino Cellulari

Trova Prezzi

Produttori

Varie

Forum

Confronti

Info generali

Link telefonia






Ericsson T68m: impressioni d'uso
di Glen
[17.07.2003]


A luglio 2003 una prova sull'ormai 'vetusto' Ericsson T68m? Ma ha senso?
Se la vostra risposta è si, come del resto la mia, allora credo che si possa cominciare ...
Parlare dell'Ericsson T68m, significa parlare di qualche anno fa, quando il display a colori fece per la prima volta la sua comparsa proprio grazie a questo terminale all'avanguardia, presentando i 256 colori che lanciavano una nuova 'era' nella gestione e produzione di apparecchi cellulari.
Da allora, il tempo è passato e la tecnologia si è evoluta, molti altri modelli sono stati prodotti e lanciati sul mercato, lo stesso T68m ha subito, seppur parzialmente un restyling, dovuto, tra l'altro, alla joint con la casa nipponica Sony.
Chi mi conosce, saprà certamente che sono un 'Ericssoniano' convinto, sarà per la sobrietà dei suoi modelli prodotti, sarà perchè forse le esperienze avute con Ericsson sono sempre state positive, o sarà perchè secondo me, racchiudono nelle loro produzioni le caratteristiche essenziali di un buon apparecchio cellulare : ricezione e trasmissione.
Chi mi 'legge' inoltre, saprà anche che NON apprezzo e non condivido la nuova politica di Ericsson, la joint fatta con Sony, ma queste sono solamente considerazioni di carattere 'politico' che sicuramente non è il caso di trattere in questa sede. Diciamo solo che mi pare, modesto personale punto di vista, che la natura di Ericsson si sia leggermente 'diversificata' e abbia cambiato lido da quando Sony vi è entrata, e dimostrazione lampamente, ne sono i nuovi cellulari prodotti dalla casa nipposvedese dopo la joint.
Cmq, queste sono altre questioni ...
Premetto che ho avuto la possibilità di provare un T68i quindi SonyEricsson, un T68m probabilmente con l'aggiornamento del software, e questo T68m 'puro' Ericsson. Le differenze ve le farò notare nel corso della mia prova. Nella trattazione il punto di riferimento sarà logicamente il T68m con le eventuali caratteristiche / analogie con gli altri modelli.
La confezione si presenta in classico stile Ericsson, con nulla di aggiunto in più rispetto al minimo necessario. Batteria al litio, caricabatterie da viaggio, terminale colore Lunar Grey, manuale in sola lingua italiana, brochure accessori Ericsson, tagliando di garanzia che porta già il logo SonyEricsson.
Da notare che all'interno della confezione, è presente l'avviso di joint con Sony.
In pratica, seppure questa sia una produzione Ericsson 'pura', la joint era nell'aria e da li a poco avrebbe fatto il suo ingresso sul mercato mondiale.
Non è presente il CDROM di collegamento tra il PC e il mobile presente invece nella confezione del T68i.
Da un punto di vista ergonimico e di layout, il T68m si presenta quasi identico con il T68i, eccezzione fatta pe i colori scelti nella sua produzione e per i tasti leggermente più piccoli nel 68i rispetto al 68m.
Il 68m presenta sul dorso della batteria il logo Ericsson stampato in rilievo, il 68i la sola dicitura piatta SonyEricsson. Differenze di poco conto.
Affiancati e visti da lontano i due mobili sono uguali, ripeto eccezion fatta per i colori.
Da un punto di vista di materiale impiegato nella produzione, credo che il 68m dia una leggere sensazione in più di robustezza rispetto al 68i, ma credo che queste siano impressioni personali e cmq relative.
Il menu è il 'classico' Ericsson in entrambi i modelli, affiancato al primo impatto, dalle icone che poi sarebbero state riprese nei modelli di fascia medio alta di SE, leggi T300, T310 e T610. I modelli invece di fascia 'bassa', come il T100 o il T200 avrebbero continuato ad utilizzare il menu Ericsson in stile T65 per intenderci o T39m, quindi menu a linguette a scorrimento verticale.
Alla fine di base cmq, anche il menu del 68m a parte l'impatto iconografico, segue lo scorrimento del menu verticale con i numeri indicanti la voce di menu per un più veloce scorrimento.
Una sottile differenza di icone tra il 68m e il 68i che cmq passa quasi inosservata, icone cmq statiche che si 'accendono' al passaggio con il joystick sopra di essi per la selezione della funzione.
Partendo quindi dal presupposto che i due menu siano, a parte qualche differenza che vi farò notare in seguito uguali, vedremo come le uniche differenze riscontrate siano la più evidente gestione degli MMS da parte del 68i contro una assenza di questa voce nel 68m. Assenza che però, una volta aggiornato il software del 68m, diventa a tutti gli effetti un 68i totale.
In pratica, eseguendo l'aggiornamento del 68m a livello di software, si avrà un 68i vestito da 68m. E' quello che ho riscontrato testando il 68m aggiornato del mio collega, era, in tutto e per tutto, un 68i. Stesso logo, stessi disegni, stessi sfondi ... tutto uguale !!!
Il 68m è stato riconosciuto come Ericsson dal fatto che all'accensione NON presentava il logo SE come invece gli altri due, NON aveva gli stessi disegni e sfondi per il display che invece sia il 68m AGGIORNATO e il 68i avevano !
Ovviamente, non era presente nel menu MESSAGGI la voce MMS come sopra riportato; ma abbiamo visto che effettuando l'aggiornamento tutto si risolve.
Posso dire che a livello di menu non vi sono poi grosse novità o differenze, chi conosce bene Ericsson non si troverà 'deluso' dal 'nuovo' (anche se è una parola un pò azzardata da utilizzare in questo contesto) software. Il primo impatto con le icone rende il tutto più piacevole, ma subito dopo, si capisce di avere a che fare con un Ericsson in tutto e per tutto. Per il 68m Vodafone è ancora I OMNI come c'era da aspettarsi, idem anche per il 68m aggiornato con il software nuovo.
SI è già detto molto su questo menu, sulle sue funzioni e sulle sua lacune ... Non mi dilungherà certamente anche perchè sul T68m e sul 68i ci sono già delle altre bellissime prove effettuate, ragion per cui, come di solito è mia abitudine, mi concentrerò sulle qualità basilari di un terminale mobile : ricezione e trasmissione.
Sarà perchè ho sempre avuto, a parte la 'classica' morte prematura di un T28s (ma questa è ormai storia ...) esperienze positive con i terminali di casa Ericsson, sarà perchè sono sempre stato affascinato dalla loro sobrietà, o non so ancora il motivo, cmq per me i terminali Ericsson rimangono nettamente superiori alla media.
Badate bene che ho parlato di Ericsson e non di SE! :)
avanti >>  


Indietro
Home











Copyright © 1999-2022 CellularItalia - Tutti i diritti riservati