Pubblicita'
www.cellularitalia.com
      www.cellularitalia.com  Segui CellularItalia su Twitter Segui CellularItalia su Facebook 


Notizie

News

Stampa

Gestori

Rete fissa

Rete mobile

Tariffe

Rete fissa

Rete mobile

Cellulari

Listino Cellulari

Trova Prezzi

Produttori

Varie

Forum

Confronti

Info generali

Link telefonia






Motorola V60i: impressioni d'uso
di Glen [04.04.2003]


Il V60i mi piacque sin dalla sua uscita, mi piacque per la sua forma e per il suo design, certamente affascinante ed elegante, classico ma allo stesso tempo sportivo.
La sua odissea invece nacque dalla mia indecisione quando, circa tre mesi fa, decisi di affiancare al mio glorioso e sempreverde Ericsson T29s un secondo cellulare, avendo la necessità di gestire due sim diverse di due differenti gestori (Wind e VO) e quindi due numeri di cellulari. Visto che non si capisce il motivo per cui ancora i cellulari dual sim siano sempre e solo un miraggio, mi sono messo alla ricerca e ...
La premessa d'obbligo è che dopo la fine, seppur a malincuore, ma ugualmente dettate da ragioni tecniche e di utilizzo abbandonai il 'mitico' per alcuni StarTAC 130, (ricezione PESSIMA giusto per capirci e cadute di lineaa o stallo del cellulare sempre troppo frequenti), la mia esclamazione fu 'Mai più Motorola'.
Chi mi conosce sa che sono un ericssoniano sfegatato, almeno prima della joint con Sony joint che, almeno secondo me, non sta dando i frutti sperati ma soprattutto sta immettendo terminali sul mercato che, secondo il mio modesto punto di vista, sono esteticamente parlando orribili e per nulla innovativi ... Eccezion fatta per il T68i ... Ma questo è un altro discorso.
Ericsson o meglio Sony Ericsson non mi attirava, a livello di terminali, erano su un emisfero troppo lontano dal mio ed allora, armato di santa pazienza, mi sono messo a fare un piccolo confronto di quello che il mercato proponeva, insieme al mio portafoglio logicamente .. Il prezzo del V60i è sceso notevolmente almeno rispetto agli albori e per la 'modica' cifra di 299 € me lo sono aggiudicato ...
Devo dirvi che prima della scelta, si sono susseguiti nel mentre numerosi altri modelli da me posseduti e rivenduti o permutati nel giro di 24 48 ore per una serie di motivi. Siamo partiti quindi dal Samsung A300, passando per l'LG 600 (pessimo acquisto davvero !!!!), Motorola V50 e Samsung S100 (rivenduto il giorno dopo) per alla fine arrivare finalmente a quello che cmq è sempre stato il cellulare che desideravo: V60i.
La mia indecisione si è anche alternata nei modelli Alcatel OT512 e Motorola V51, oltre che Samsung Q200, quest'ultimo abbandonato per un rapporto prezzo/prestazioni nettamente a suo svantaggio, o almeno rispetto ai concorrenti del mercato. Senza nulla togliere al Q200 che cmq mi piace ancora moltissimo, il suo prezzo e il mio portafoglio non sono andati d'accordo .. Chissà che il tempo non mi faccia ritornare indietro ... Pazientiamo allora ...
Quindi, alla fine di questa mia odissea parliamo di un modello NON certamente nuovo, ma cmq almeno secondo me sempre attuale.
Cercherò di basare la mia prova sull'utilizzo ed impressioni d'uso, soffermandomi lievemente sull'aspetto del menu e delle sue 'innovazioni' calandomi nella ricezione e trasmissione che a mio giudizio, eleggono o sconfiggono un terminale, per quanto 'accattivante' ed affascinante esso sia.

La confesione d'acquisto ... prima mia grande sorpresa (dolente). Leggendo le prove del V60 prima e del modello i dopo, gli acquirenti parlavano di una confezione sontuosa con auricolare e custodia in pelle.
Ebbene, NULLA di tutto ciò è presente all'interno della mia confezione che, premetto, è marchiata Motorola Italia cod. H1 per l'evidenza.
Non capisco il motivo sinceramente, almeno non rispetto al 'passato' riferito al medesimo modello ... Un pò come è successo con i vari V50 e V51 che se si acquistano ora, NON hanno gli 'optional' che le primissime confezioni avevano ... Strano ...
Tuttavia, la confezione è certamente attraente, con il nero lucido sul copri telefono che ne evidenza quasi l'eleganza, nemmeno si trattasse di un gioiello che va curato in ogni suo dettaglio.
Manuale molto ben confezionato, chiaro e di semplice apprendimento anche se ci sono dei passaggi 'oscuri' descritti in maniera anche sin troppo sintetica che non mettono in luce appunto la descrizione della funzione. Mi riferisco alla gestione delle funzioni rapide o tasti rapidi, o ancora selezione fissa del telefono o selezione rapida. Sembra quasi che siano funzioni 'così come sono' e quindi poco personalizzabili dall'utente. Impressione personale ?
Indubbiamente, comunque, il 'nuovo' software Motorola è completamente rinnovato rispetto ai 'soliti' Motorola, molto personalizzabile e oserei dire anche relativamente semplice anche se, sinceramente, alcune funzioni sono nascoste in angoli remoti del menu che senza il manuale si faticherebbe a trovare. E soprattutto, si perde, almeno in queste circostanze, la logicità dei riferimenti. Se vado all'interno del menu Impostazioni mi aspetto di trovarvi tutto quello che ne deriva per la personalizzazione del telefono, così se vado nel menu Audio crederi di personalizzare l'audio appunto e tutto quello che ne deriva. Ed invece, il menu Impostazioni cela il menu Altre Impostazioni che cela a sua volta, tutta una serie di sottomenu per la personalizzazione del telefono e di tutte le altre funzioni che sarebbe forse più logico, trovare in altri contesti.
Cmq lentamente ci si fa l'abitudine ...
Non può non saltare subito all'occhio la dimensione ed il peso del cellulare che, seppur non da primato in quanto leggerezza, sicuramente trasmette una sensazione di solidità e robustezza che deriva dall'utilizzo di alluminio anodizzato con cui la scocca del cellulare è realizzata. Una ottima sensazione, poco 'pesante' ma cmq robusto. E' piacevole tenerlo in mano ed utilizzarlo, non si avvertono scricchiolii o cedimenti, e anche la classica e tanto amata (e odiata) apertura bivalve di Motorola trasmette solo sensazioni di robustezza e durata. Ovvio che se paragonata ad un V50 o V51 ... beh, si, avete ragioni, siamo su due pianeti completamente diversi ...
- Così come spicca subito la dimensione dell'antenna che se da una parte 'infastidisce' leggermente per forma e spessore, dall'altra rivela immediatamente la sua ottima funzione : ricezione ottimale (e stiamo parlando di un Motorola che per quanto ricezione, almeno nel mio caso, hanno sempre lasciato molto a desiderare).
Probabilmente le scelte 'aziendali' hanno rivelato un buon compromesso tra solidità e manegevolezza dell'apparato a fronte indubbiamente di due altrettante funzioni fondamentali in un cellulare, quali appunto la ricezione e non da meno la trasmissione.
- Per quanto riguarda l'audio, il volume dell'altoparlante è molto 'forte' già con il valore più basso scelto, alias 0. La voce dell'interlocutore è nitida, chiara, forte, non la si perde mani nemmeno in condizioni di scarso segnale e di 'tacche' sul display ridotte al minimo. Addirittura con una sola tacca di livello (in totale sono 5), si riesce a chiamare e ricevere senza problemi, idem, in alcuni casi, con l'assena di indicazione sul display. Display che segnala molto chiaramente l'intensità del segnale a sinistra e il livello della batteria a destra, in bella mostra nella parte centrale del display, la data e l'ora con evidenziato il logo dell'operatore, vodafone IT nel caso di Vodafone Omnitel. Ormai dobbiamo farci l'abitudine e lentamente abbandonare il marchio Omnitel. Simpatica, a mio avviso, la lettera G riquadrata che sta ad indicare la presenza del segnale GPRS essendo appunto questo terminale un TriBand con compatibilità GPRS appunto. Il display come anche l'illuminazione, è colorata di verde acqua tendente all'azzurro, luminosità e contrasto regolabile, almemo quest'ultimo direttamente dal menu dell'apparato. Di facile lettura anche in condizioni di scarsa luce, non affatica gli occhi e anche essa può essere personalizzata sempre dal menu in quanto durata, ottima per non affaticare e conseguentemente prolungare la durata della batteria.
- Batteria che è agli Ioni di Litio come ormai standard impone, almeno per queste categorie di apparti e che, caricata la prima volta con le sue 14 ore, sta rivelando una autonomia di tutto rispetto con un utilizzo medio di chiamate effettuate/ricevute ed invio/ricezione di SMS, oltre alle classiche 'navigate' nel menu per una sua completa padronanza.
- Come incongruenza nella gestione dei menu, mi riferisco alla gestione degli SMS. A prescindere dalla diatribe accese tra chi sostiene il T9 (come il sottoscritto) e chi invece l'iTap tipico di Motorola, trovo la gestione degli SMS relativcamente semplice anche se poi, nella sua pratica, salta subuto all'occhio come vengono gestiti gli SMS inviati. Non si ha la possibilità di salvarli o cestinarli immediatamente nel momento della loro spedizione, quanto piuttosto essi vengono d'ufficio (mi sia concesso il termine poco felice) memorizzati nella cartella Inviati. Cartella che, tramite l'utilizzo del menu, presenta una voce PULIZIA che fa pensare ad una cancellazione in tronco di quelli appunto inviati. Ed invece ... la si può personalizzare, nella scelta di quanti msg conservari quanto 'vecchi', o di quanto tempo essi debbano rimanere 'in attesa' prima di venir eliminati tramite il menu PULISCI. Il menu NON permette di cancellarli immediatamente o cmq di impostare la pulizia in
maniera selettiva, e per cancellare i msg automaticamente inviati e quindi salvati, bisogna andarli a leggere nuovamente e da li selezionare ancora il menu che ne permette quindi la definitiva cancellazione. Ora, scuole di pensiero che sono per un salvataggio 'automatico' anche senza l'intervento dell'utente piuttosto a quelli che invece vogliono loro decidere se salvarli e come salvarli.
Le suonerie sono di ottimo livello, udibili anche in ambienti affollati e da una parte 'classiche' nel gergo Motorola, dall'altra carine e simpatiche. Certo, non eguaglieremo la polifonia dei nuovi apparti, tuttavia per un tradizionalista come il sottoscritto, vanno più che bene tant'è che Motorola ha rinominato la sua suoneria 'standard' come Classical ... Certe abitudini non muiono mai. Meglio così (da una parte logicamente).
- Vorrei nuovamente soffermarmi sulla ricezione di questo terminale perchè questa volta, e lo dico con un pò di sorpresa per chi come me non ha mai 'amato' molto Motorola, si rivela davvero di ottima fattura. Essa viene confermata dalla poco 'piccina' antenna a favore appunto dell sopracitata ricezione, e in trasmissione da una voce fluida e priva di echii (come la stessa Motorola ci aveva abituato in passato) che viene udita senza problemi dal nostro interlocutore. In condizioni di sfavorevole segnale per il terminale, esso cmq mantiene il segnale e lo cede solo in condizioni di criticità e di mancanza dello stesso, in caso contrario, tenta di mantenerlo sino all'ultimo dando la possibilità, magari spostandosi in luogo, di non interrompere la comunicazione. Certo, in condizioni critiche anche lui è costretto a cedere, tuttavia nelle prove da me effettuare con gesore Wind e successivamente VO, ha dato risultati tutt'altro che scadenti, anzi !!!
Devo dire in tutta onesta che il mio interlocutore, se non messo al corrente da me che parlavo da un cellulare, non ha mai avvertito il minimo fruscio o cadenza del segnale tanto da ingannarlo sul quasi stessi telefonando da rete fissa. Non posso che prendere atto di tale livello raggiunto (e da molti detto anche superato con il recente T720 in fatto di ricezione) e congratularmi con la Motorola per aver prodotto finalmente un apparato davvero ottimo sotto molti punti di vista, non ultime queste due caratteristiche che io reputo fondamentali nella scelta e valutazione di un cellulare.
Non dimentichiamoci che Motorola ha fornito il proprio menu di graziose animazioni ed icone che, se da una parte non eguagliano un Samsung o LG in fatto di 'spettacolarità', dall'altra rendono anche l'aspetto prettamente estetico e forse 'ludico' simpatico e carino, un sorriso in una giornata grigia.
- E' scomparso il classico menu 'veloce' dettato dalla vecchia 'freccia' nei vari V50 e V51, sostituiti da una unione del tasto centrale MENU seguito dal numero della funzione assegnata. Efficace, anche se non di rapido apprendimento ed impatto visto che bispogna ricordarsi le menu e i tasti rapidi ad esso assegnati precedentemente.

La tastiera è ottima, di bella fattura, elegante e con i tasti rispetto al cellulari molto grandi e ben distanziati, veloci nella risposta e relativamente morbidi. I tasti funzioni, posto direttamente sotto il display del cellulare, non soffrono delle critiche mosse al 'fratello' V66i per quanto riguarda forme e dimensioni. I messaggi si scrivono facilmente, una volta presa la dovuta dimestichezza con l'iTap, e la loro pressione scorre via facilmente senza pensare di aver 'perso' qualcosa per strada come poteva succedere con il 'fratello' appena citato. Un altro punto di forza a favore di Motorola.
Non vorrei dilungarmi troppo nella ripetizione di funzioni e pareri che utenti prima di me hanno già ampiamente descritto. Devo fare i miei ennesimi complimenti alla Motorola per aver prodotto un ottimo prodotto realizzato con altrettanti ottimi materiali e dotato di una straordinaria ricezione anche in condizioni critiche.
- E' evidente l'impegno di Motorola nello sviluppo di un software che sia il più vicino ala facilità d'uso senza perdere cmq di vista le grandi funzioni e peculiarità del cellulare, sforzo a mio avviso lodevole ma non completamente riuscito. Per alcuni versi troppo difficile e un pò 'oscuro' nella localizzazione delle funzioni, per altri un pò ostico nella sua padronanza. I confronti con Nokia o i nuovi Samsung o LG insegnano, indubbiamente cmq stanno percorrendo una strada che credo non mancherà di portare i propri frutti nel tempo. Per un cellulare venduto originariamente intorno ai 500 € e +, ha tutte le caratteristiche per far contenti e quindi soddisfare un utente esigente da una parte, dall'altra attento anche al gusto estetico, dinamico ma nello stesso tempo sportivo che non vuole perdere giorni dietro un manuale ma vuole personalizzare il proprio apparato secondo i propri gusti.
Credo che chi ha sempre denigrato Motorola (io in parte dopo la storia StarTAC), debba almeno in parte ricredersi e spezzare una lancia alla casa americana che ha dimostrato impegno e tenacia nel tentare di proporre al pubblico un prodotto all'altezza delle aspettative del mercato, senza però, dall'altra parte, sottovalutare l'aspetto estetico per il 'bello' e per il classico.
Resto a disposizione per ogni ulteriore chiarimento, e ringrazio la redazione di CellularItalia per lo spazio dedicatomi.

Glen
neot18s@yahoo.it

- Forum dedicato a Motorola
- Pagina Motorola



Invia a CellularItalia la prova del tuo cellulare!!

Se stai utilizzando un cellulare nuovo e vuoi far conoscere
le tue prime impressioni d'uso, puoi inviare la tua prova
all'indirizzo email del sito
info@cellularitalia.com

Grazie per la collaborazione!!



Indietro
Home











Copyright © 1999-2022 CellularItalia - Tutti i diritti riservati